INSTALL consegna al Comune di Bacoli la mappa batimetrica del Lago di Miseno

Martedì 28 giugno 2016, INSTALL ha consegnato al sindaco del Comune di Bacoli, Josi Gerardo Della Ragione, una mappa batimetrica del fondale del Lago di Miseno con la finalità di ottenere per la prima volta uno studio completo delle profondità. Le competenze dell’azienda nelle scienze e nelle tecnologie del mare, hanno consentito alla diligente amministrazione locale di ottenere per la un dato strategico di rilevante interesse. Le indagini sono state realizzate ad impatto zero per il territorio, grazie all’utilizzo di una barca a vela “Janara” a propulsione elettrica. L’indagine ha permesso in piena sicurezza la navigazione dei partecipanti al Primo Trofeo di Vela Latina, “Classis Misenensis”, tenutasi il 28 e il 29 maggio e patrocinata dai Comuni di Bacoli e Monte di Procida e organizzata dall’associazione Vela Latina Monte di Procida.

Secondo Gennaro Illiano, CEO INSTALL “siamo molto soddisfatti di poter sostenere l’ambiente utilizzando le nuove tecnologie già sperimentate dalla nostra azienda nei mari internazionali. Esiste già un protocollo d’intesa con le Istituzioni, le Associazioni territoriali e quelle che quotidianamente lavorano per lo sviluppo territoriale, per una prossima mappatura delle aree che interessano le coste dei Campi Flegrei e il canale di Procida.”

Il sindaco del Comune di Bacoli, Della Ragione: “Bacoli ed i Campi Flegrei sono ricchi di giovani professionisti pronti a mettere le proprie competenze al servizio del territorio: i rilievi dei fondali del Lago Miseno, consegnati stamane in Municipio, sono una nuova tappa del percorso che di qui ai prossimi mesi ci porterà alla pulizia e dragaggio delle foci. Solo attraverso la conoscenza e cura dell’ambiente e’ possibile rilanciare l’occupazione in Città”.

Si ringrazia il Sindaco del Comune di Bacoli e l’Associazione Vela Latina Monte di Procida per le sinergie che hanno consentito un importante momento di piena fruizione dell’ambiente e del territorio.

Install Trofeo Aurelio Cocchia

PRIMO TROFEO INSTALL AURELIO COCCHIA
UOMINI E VALORI AL CENTRO DEL PROGETTO D’IMPRESA

Si è tenuto ieri presso il circuito di Artena Valmontone la manifestazione sportiva “I Trofeo INSTALL AURELIO COCCHIA” dove i Marine Surveyor della società si sono cimentati in una gara di kart all’ultimo sorpasso. L’evento sportivo nasce con la finalità di condividere momenti di conoscenza e confronto tra tutti i professionisti della INSTALL in un clima di relax e convivialità. Un momento importante anche per tutto ciò che concerne lo sviluppo di una forte interazione tra tutti i ragazzi in logica di team building internazionale.

Secondo Gennaro Illiano, CEO INSTALL “Questa manifestazione è dedicata al nostro grande amico e collega Aurelio Cocchia, un fautore dei rapporti interpersonali in una professione come quella del Marine Surveyor dove la comunione di spirito tra tutti i membri del team è prioritaria. Sono molto soddisfatto di questa prima manifestazione, che abbiamo svolto con il supporto del magazine internazionale Report Motori.it.
Nei prossimi mesi seguiranno nuove iniziative”

“E’ sempre l’uomo al centro di ogni progetto d’impresa vincente”

Global Petroleum Show 2016

Global Petroleum Show: INSTALL alla exhibition dell’energie e innovazione a Calgary – Canada

La Install è stata l’unica società italiana presente al GPS2016 in Canada, importante salone mondiale dedicato al settore ENERGIA. I temi principali della manifestazione sono stati esplorazione e innovazione.

La logica è quella di “connettere” aziende, professionisti, governi, Università e associazioni di settore per discutere, analizzare, confrontarsi e quindi creare nuove opportunità di crescita sostenibile dei mercati mondiali legati al mondo delle Energie.

La partecipazione della nostra società – dichiara Gennaro Illiano, CEO INSTALL, al Global Petroleum Show in Canada “è un ulteriore passo verso una dimensione globale del management INSTALL.

La nostra società dimostra come sia possibile competere sui mercati internazionali puntando sulla qualità delle competenze e sulla formazione continua. Ringrazio lo staff dell’evento e tutti gli altri espositori per la gentilezza e l’ospitalità che ci hanno mostrato. Il Canada offre molte opportunità e quindi un paese in cui vogliamo essere presenti e con cui cooperare”

Per ulteriori informazioni www.installsrl.it

Corso di UXO Survey alla INSTALL con il software OASIS MONTAJ

Corso di UXO Survey alla INSTALL con il software OASIS MONTAJ della società canadese Geosoft

La INSTALL Marine Survey ha ospitato presso la sua Academia a Napoli il corso completo sul Software OASIS MONTAJ di 4 giorni, nel quale sono stati trattati tutti gli aspetti del processing di dati acquisiti da magnetometro, principalmente per lavori e progetti di UXO Survey (ricerca di ordigni inesplosi)

Il corso è stato tenuto dagli istruttori certificati della società GEOSOFTsocietà Canadese specializzata in software per la rappresentazione e modellizzazione della zona sottostante la superficie terrestre – che hanno illustrato le diverse caratteristiche del software OASIS MONTAJ al personale INSTALL.

Come evidenziato in precedenza il corso si è tenuto presso il ramo accademia della società;

la Install Academy è la pietra miliare del gruppo INSTALL.

La società, da sempre ha creduto nella formazione del personale.

Un personale ben formato e professionalmente a conoscenza delle evoluzioni tecniche e innovazioni tecnologiche del settore è il fattore chiave che determina il presente e il futuro aziendale.

Si ringrazia la GEOSOFT per la professionalità e collaborazione- www.geosoft.com

Raccolti 300 pneumatici dai fondali grazie a un robot

Da Il Mattino

di Ilenia De Rosa

Raccolti oltre 300 pneumatici dai fondali marini antistanti la costa di Nisida. Alla giornata ecologica organizzata dall’associazione ambientalista Marevivo, Guardia di Finanza, Consorzio EcoTyre, con il supporto di  Epm Servizi, ormeggio Sena, centro subacqueo Sant’Erasmo, Isform, Lega navale italiana, Gaiola Onlus, Nucleo Volontario Ambientale, Associazione subacquea hippocampus, Install srl, hanno partecipato circa 50 sommozzatori, impegnati nella pulizia dei fondali.

In occasione di Let’s Clean Up Europe, la giornata europea per la riduzione dei rifiuti, sono stati raccolti oltre 300 pezzi, che saranno condotti al riciclo. L’azione di bonifica è stata preceduta da un’attività di monitoraggio e analisi da cui è scaturita una mappatura dell’area. «Qualche giorno fa attraverso l’utilizzo di “Rov”, un robot messo a disposizione dalla nostra società – spiega Pierre Jean Le Floch, della Install srl – in grado di ispezionare i fondali marini e registrarne i dati, sono stati individuati i pneumatici presenti nello specchio d’acqua. Le ridotte dimensioni del Rov, rese possibili da una tecnologia miniaturizzata, hanno permesso un rapido intervento a basso impatto logistico. L’elevato quantitativo di materiale trovato è stato registrato attraverso la telecamera inserita nel robot: di ogni elemento sono stati individuati dati quali la dimensione, l’esatta posizione, l’eventuale presenza di vegetazione».

Le informazioni ricavate sono servite per una mirata attività di pulizia. EcoTyre, consorzio che si occupa del ritiro e del recupero degli pneumatici fuori uso in tutta Italia, ha messo a disposizione un suo mezzo per caricare i pezzi raccolti che saranno portati presso gli impianti di trattamento in cui verranno gestiti. Obiettivo della manifestazione è stato anche quello di sensibilizzare la popolazione sulla difesa dell’ambiente marino e diffondere la cultura del rispetto del mare e del suo ecosistema. «Siamo giunti già al terzo anno della fattiva collaborazione tra Marevivo e Ecotyre, il cui obiettivo è duplice: raccogliere e portare fino al riciclo gli pneumatici fuori uso e sensibilizzare i cittadini sui problemi dell’abbandono dei rifiuti, aiutandoli a cambiare i loro comportamenti» ha affermato Carmen Parisio Di Penta, direttore generale di Marevivo.

«Questa manifestazione è stata fortemente voluta dalla Guardia di finanza di Napoli ma solo la sinergia con Marevivo e Ecotyre e la grande mobilitazione di tanti cittadini, amanti del mare, ne hanno determinato il successo – ha affermato Biagio Looz, colonnello della Guardia di finanza – Non ci siamo limitati ad un’operazione di pulizia, ma abbiamo sensibilizzato sul tema dei rifiuti».

Install partecipa a Let’s Clean Up Europe

Da Repubblica

In occasione di “Let’s Clean Up Europe”, la giornata europea per la riduzione dei rifiuti, l’Associazione Marevivo e il Consorzio EcoTyre hanno ripulito dagli pneumatici Fuori Uso – su input della Guardia di finanza e in collaborazione con Epm Servizi, ormeggio Sena, centro subacqueo Sant’Erasmo, Isform, Lega navale italiana, Gaiola Onlus, Nucleo volontario ambientale, Associazione subacquea hippocampus, Install srl – i fondali di Nisida.

Sono stati raccolti in tutto circa 300 pezzi, che saranno condotti al riciclo. L’operazione è stata portata a termine da 50 sommozzatori della divisione sub di Marevivo e della Guardia di Finanza. Il camion EcoTyre ha lasciato Nisida con un primo carico, ma ne è previsto un secondo domani per gestire le gomme rimaste sull’isola.

“Abbiamo aderito anche quest’anno – dice Enrico Ambrogio, presidente di EcoTyre – all’appuntamento europeo contro il littering, l’abbandono dei rifiuti in natura. Questi interventi sono finalizzati anche alla sensibilizzazione dei cittadini. I cittadini possono recarsi dal gommista e lasciare gratuitamente i vecchi pneumatici in modo che vengano correttamente gestiti. Sono rifiuti riciclabili al al cento per cento: la maggior parte viene triturata generando il cosiddetto granulato di gomma, un materiale di riciclo riutilizzabile per diversi usi come i fondi stradali e le superfici sportive, per l’isolamento o per l’arredo urbano”.

MOC, Alessandria d’Egitto

MOC 2016: le tecnologie INSTALL conquistano il Mediterraneo

Il Mediterraneo come crocevia di sviluppo: è questo il tema portante di MOC 2016 , manifestazione internazionale organizzata in Egitto dal 19 al 21 aprile 2016, sotto l’Alto Patrocinio del Ministero Egiziano per il Petrolio. INSTALL ha partecipato alla manifestazione presentando la propria offerta tecnologica ed organizzativa per le indagini dei fondali marini. Forte di un’esperienza pioneristica di tipo internazionale, INSTALL ha saputo conquistare l’attenzione di numerosi player presenti alla manifestazione.

“Siamo molto soddisfatti di questa partecipazione al MOC – sostiene Gennaro Illiano, CEO INSTALL – Abbiamo avuto un nuovo confronto molto produttivo con realtà operanti ad altissimo livello nei mercati internazionali, confermando il nostro ruolo di punto di riferimento sia di tipo tecnologico che organizzativo e strategico. I programmi del governo egiziano sono molto interessanti e possono sicuramente contribuire allo sviluppo dell’economia del mare di tutto il Mediterraneo”

Ricordiamo che MOC 2016 nasce come momento di grande confronto e di proposta di soluzioni volte a garantire il fabbisogno energetico locale con prezzi ragionevoli per alimentare in maniera sostenibile lo sviluppo economico. Priorità del governo egiziano è soddisfare la domanda di energia interna, aumentare l’utilizzo della nazionale le risorse naturali, migliorare l’efficienza del settore energetico nazionale. Per raggiungere questi prestigiosi obiettivi sono necessarie competenze ed esperienze di gruppi internazionali, come la INSTALL, capaci di effettuare un monitoraggio innovativo delle risorse presenti sui fondali marini ed al tempo stesso di risolvere problematiche che possono nascere nelle operazioni tecniche di individuazione ed utilizzo delle risorse energetiche.

INSTALL grazie ad un approccio basato su competenze ed esperienze integrate di informatica, elettronica, geodesia e cartografia, si è affermata al Mediterrean Offshore Conference quale realtà leader nel supporto tecnico per il posizionamento di strutture, cavi sottomarini e per tutto quanto attiene il monitoraggio ambientale delle acque.

Oceanology, Londra

Oceanology International 2016: con INSTALL scienze e tecnologie applicate al mare

Innovazione tecnologica ed organizzativa, propensione al problem solving, miglioramento continuo, qualità degli interventi, eterogeneità delle proposte tecnologiche, attenzione alla formazione continua dei Marine Surveyors: INSTALL si afferma alla 47esima edizione di Oceanology International 2016 come realtà leader nei settori delle indagini geofisiche a supporto del reperimento di fonti energetiche tradizionali e rinnovabili, ingegneria del mare, sicurezza marittima, archeologia e scienze marine.

Oceanology International 2016 ha accolto più di 520 aziende espositrici provenienti da 33 nazioni.
Stimati oltre 8.400 professionisti del settore che in occasione della kermesse hanno potuto confrontarsi con i gruppi più innovativi e tecnologici. Lo stand della INSTALL in pochi giorni è divenuto un vero e proprio crocevia di sviluppo. Le possibilità di supporto al comparto delle energie rinnovabili e all’acquacoltura, l’analisi geofisica dei fondali marini, la sicurezza di dighe e porti, la valorizzazione dell’archeologia marina e la possibilità di monitoraggio delle coste da parte degli Enti Pubblici sono i nuovi mercati in cui gli economisti internazionali prevedono il più importante tasso di sviluppo economico mondiale.

Secondo Gennaro Illiano CEO INSTALL << Partecipiamo con INSTALL per la terza volta alla più importante manifestazione dedicata alle scienze e tecnologie in ambito marino. Ciò conferma la crescita del nostro gruppo e la bontà delle politiche attuate. I feedback degli espositori e delle migliaia di visitatori che hanno animato Oceanology sono stati positivi e rappresentano un’ulteriore soddisfazione per l’imprenditoria di qualità Made in Italy, di cui INSTALL è rappresentante. Abbiamo chiuso diversi accordi di partnership con realtà di valore internazionale, con la crescita dell’area business della nostra azienda. Il nostro obiettivo è continuare nel nostro processo di miglioramento continuo, mantenendo costante l’attenzione per il capitale umano, la vera ricchezza della nostra azienda>>.

INSTALL/UNIVERSITA’ DI MAPUTO, MOZAMBICO INTERNATIONAL EXCHANGE PROGRAM

INSTALL srl in collaborazione con ASSOMINERARIA ha ospitato nel suo centro un gruppo di studenti dell’Università di Maputo “Eudardo Mondlane”, del Mozambico.

L’iniziativa è nata come progetto internazionale di scambio culturale nel quale INSTALL ha giocato ruolo attivo organizzando un corso intensivo alla INSTALL ACADEMY. Durante la lezione gli istruttori di INSTALL hanno illustrato agli studenti metodi e teorie delle attività condotte dall’azienda nell’Offshore e Onshore Survey.

La lezione ha generato grande interesse sui metodi e le tecnologie presentate ed un feedback molto positivo, presupposti per la creazione di una fututra collaborazione tra INSTALL e l’Università del Mozambico.

Questo è stato reso possibile grazie alla INSTALL ACADEMY e a una metodologia di formazione a 360 gradi con la diffusione di concetti del survey supportati da differenti discipline tecniche ed applicative, al fine di facilitare il processo formativo degli studenti e fornire loro competenze professionali chiave per una carriera nel settore.

Install Mozambico

MOZAMBICO INTERNATIONAL EXCHANGE PROGRAM

Install Academy

Install Academy